4x Cube

Posted by on Dic 3, 2009 in Acquari, Nano Acquari | 0 comments

Una vasca tira l’altra…. come le CARAMELLE…
e dopo due mesi dal primo nano in caso..ne sono spuntati altri 4 in serie…

 

Da qualche mese mi sono appassionata delle Caridine, in particolare a quelle del Sulawesi.Allevare diverse varietà in una sola vaschetta potrebbe portare ad una ibridazione e non è una cosa bella, perchè si vanno ad ‘imbastardire’ delle linee genetiche bellissime così come sono state create da Madre Natura.Così  mi sono decisa di dedicare una mobile di casa all’allestimento di una serie di 4 cubetti di 30 litri cadauno, per provare ad allevarne diverse specie.

 

 

Le vaschette sono dei cubi della Wave.Ognuno di loro  misura 30x30x30, monta un filtro a zainetto e una lampada  pl da 18 watt.Per evitare di avere ulteriori 4 spine e timer per le luci, ho pensato di utilizzare un unico neon da 36 watt, attaccato sotto la mensola.La luce offerta non è molta, ma non è un cruccio per me, perchè non ho intenzione di mettere delle piante particolarmente esigenti

 

 

I cubetto sono stati allestiti in maniera piuttosto semplice:Ghiaino ceramizzato granulometria 1-2 mm:Di colore chiaro  il fondo del cubo dove allevo le caridine Blu Tiger,nero invece il ghiaino dove allevo le Caridine del Sulawesi, varietà Goldflake (Spinata), Harlequin (Spongicola), TigriIn tutti i cubi ho messo qualche sasso ricoperto dei muschi (Java Moss, Christmass moss, Weeping moss),palline di Cladophora, piante a crescita veloce (Hydrocotyle leucocephala, Limnophila heterophylla), e delle piante galleggianti (Pistia e Limnobium laevigatum), questo per dare una mano a contenere basso  il valore dei nitrati, ai quali  le caridine sono molto sensibili.Ho aggiunto nelle vaschette anche delle foglie di catappa e delle piccole pigne di Ontano, molto gradite dai gamberetti.

 

 

Lo start up delle vasche è stato fatto in maniera piuttosto veloce, perchè ho utilizzato l’acqua del plantacquario che contiene sufficienti batteri nitrificanti..Ieri sera ho potuto inserire gia’ alcuni esemplari nelle vaschette.Vi metto al momento qualche foto e vedrete presto degli aggiornamenti fotografici, quando le caridine si faranno meno timide e saranno più disposte a mettersi in posa.

 


 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.