Acquatica 2009

Posted by on Feb 3, 2009 in Eventi e mostre | 0 comments

A Venezia una mostra di acquari d’arredamento. 29 vasche splendidamente allestite ,5000 litri d’acqua,e molta informazione sull’acquariologia a cura dell’Aipa.

 

1.jpg

 

Domenica 1° Febbraio, nonostante un fitta nevicata imbianchi tutta la laguna, mi sono recata  a Venezia per visitare, all’interno della fieraHabitat, la manifestazione Acquatica 2009, organizzata dall’Associazione AIPA. (www.aipaonline.it).
Acquatica è  mostra di acquari d’arredamento splendidamente allestiti, con pesci provenienti dai 5 continenti.Sono state allestite 29 vasche per un totale di 5000 litri d’acqua.
Gli sponsor di questa manifestazione sono : L’Acquario di BolognaAnubias, Aquaristica, Ceab ,Eschematteo, Ferflast, Cof, Prodac, Sera, Tetra ,Valverde.
Ho avuto la grande fortuna di avere una guida d’eccezione alla manifestazione: il sig Hansmartin De Jong, stimato fondatore della casa Editrice Primaris, nonchè presidente dell’Aipa.

2.jpg

 

Ovviamente la prima vasca che sono andata a fotografare è stata quella dei discus: il sig De Jong mi ha messo subito dell’avviso che i discus non erano in condizioni ottimali, e infatti presentavano ancora dei danni dovuti alla cattura e al trasporto; poi si sa.. un discus appena messo in un acquario non e’ mai a suo agio.La vasca dei discus però era veramente  bella, una vasca di Aquaristica molto bella, aperta con  una plafoniera t5 agganciata ai vetri.La particolarità dell’allestimento  era  di una radice di legno vero, incollata con il silicone al vetro posteriore.L’arredamento poi era   composto poi da semplice ghiaino di granulometria 2-3 mm e grandi, bellissimi Echinodorus paleofolius.Una vasca, semplice, funzionale e dall’aspetto armonioso che ben di addice ai discus.

 

3.jpg

 

 

4.jpg

 

5.jpg

 

6.jpg

 

7.jpg

 

 

Ho iniziato poi a girare per le varie vasche, dove ho potuto apprezzare il bellissimo lavoro fatto dalla ditta Anubias, che ha fornito le piante e allestito tutti  gli acquari.

 

8.jpg

 

9.jpg

 

10.jpg

 

11.jpg

 

12.jpg

 

13.jpg

 

14.jpg

 

 Nonostante le vasche fossero state allestite solo qualche giorno prima, l’acqua degli acquari si presentava limpida, le piante già
rigogliose e ‘aperte’ e a parte i  discus, gli altri pesci non erano assolutamente a disagio.
Gli acquari in mostra erano tutti di ottima qualità, e  anche molto originali nella forma .
Gli acquari più belli erano quelli della Ferplast, Prodac ed Aquaristica quelli più piccoli della Tetra.

15.jpg

 

16.jpg

 

17.jpg

 

18.jpg

 

19.jpg

 

20.jpg

 

24.jpg

 

25.jpg

 

26.jpg

 

I pesci erano forniti dalla ditta Cof  .Ogni acquario era dotato di una scheda tecnica,dove erano spiegati i dati relativi alla vasca le luci, ma soprattutto la popolazione di pesci, le caratteristiche  e le peculiarità di ogni specie che popolava l’acquario.

27.jpg

 

28.jpg

 

29.jpg

 

30.jpg

 

31.jpg

 

32.jpg

 

33.jpg

 


Il sig  De Jong  sovrintendeva i cambi dell’acqua degli acquari e la cura meticolosa di ognuna di essa,  preoccupandosi  del benessere degli
abitanti di queste vasche.C’erano dei bidoni di acqua stabulata e con un carrello  si svuotata un po’ d’acqua  dalle vasche con una pompa dentro ad un bidone si rabboccava  e con dell’acqua pulita.

34.jpg

 

35.jpg

 

36.jpg

 

37.jpg

 

39.jpg

 

40.jpg

 

Pur essendo domenica mattina e  il tempo inclemente, c’erano parecchie persone,  e gli addetti dell’Aipa si aggiravano tra il pubblico
presente spiegando le caratteristiche degli acquari  in mostra,distribuendo piccoli depliants che non erano informativi pubblicitari
dei prodotti, ma utilissime guide  sull’ABC dell’acquario,.Ho apprezzato tantissimo come si e’ presentata questa manifestazione,
perche’ nonostante sia sponsorizzata ovviamente da aziende commerciali leader nel mercato acquariofilo, si e’ puntato sullo scopo informativo dell’acquariologia che sulla  vendita.Non si presentavano dei prodotti per  l’acquario , ma l’acquario  in sè. Il pubblico in sala faceva domande inerenti alle basi dell’acquariologia e il sig De Jong e i suoi collaboratori rispondevano alle  domande di tutti..

 

41.jpg

 

Ogni vasca che era presente li’ in fiera, ti invogliava ad imparare l’acquariologia e ad averne uno  in casa…Ognuno di loro era una piccola opera d’arte, per l’abbinamento perfetto ed equilibrato che aveva ogni acquario, nella scelta delle piante, del fondo e dei pesci.Molto particolare e bellissimo questo acquario ‘Oblò’ dell’Acquario di Bologna ‘ dedicato ai Ciclidi del Malawi.

43.jpg

 

In un semplice tavolino erano allestite queste due semplici vaschette. Essendo non provviste di filtro, ovviamente l’acqua era stagnante,veniva reintegrata giornalmente con un bicchiere di acqua minerale gassata..

44.jpg

 

45.jpg

 

46.jpg

 

47.jpg

 

Ogni acquario era allestito per essere fotografato ed ammirato da ogni angolo…. Ogni vasca aveva scorci incantevoli….  un perfetto
contrasto tra piante diverse in colori e forme.

48.jpg

 

49.jpg

 

50.jpg

 

51.jpg

 

Io sono rimasta incantata dalle caldissime tonalità di questi Echinodorus, immaginandole dentro la mia vasca.
Tutti gli acquari avevano un aspetto armonioso  mai artificioso soprattuto le vasche con le piante amazzoniche avevano un aspetto molto, molto naturale.

52.jpg
53bis.jpg

 

54.jpg

 

55.jpg

 

56.jpg

 

57.jpg

 

58.jpg

 

59.jpg

 

60.jpg

 

61.jpg

 

62.jpg

 

Allestire  una mostra di acquari all’interno di una fiera dell’arredamento fa avvicinare il pubblico che viene attirato dall’aspetto decorativo dell’acquario; le vasche così’ ben preparate lasciavano pochi dubbi su questo aspetto.
Ma parlando poi con il personale Aipa  presente alla  mostra, si capiva subito che l’intento è  quello di avvicinare la gente all’acquariologia, mostrandone il lato estetico e cercando pero’ di
spiegare la natura, la vita che vi scorre  dentro  e le regole che governano questo  microcosmo acquatico.
Speriamo che queste iniziative  servano  ad avvicinare molta gente all’acquario e che grazie a questa  associazione possano partire con ilpiede giusto.

Un ringraziamento  ad Aipa per questa lodevole iniziativa.
Potete vedere anche una piccola gallery di piante che ho fotografato:

gallery piante Anubias

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.